logo-laminarie-big

Articles tagged with: Yoshito Ohno

18 Luglio 2017

RACCONTARE LE RESIDENZE ARTISTICHE A DOM. PERCORSI ARTISTICI DENTRO E FUORI IL PILASTRO

Posted in 2017, DOM, LAMINARIE, PILASTRO, SPETTACOLI, INCONTRI PUBBLICI

a cura di Sara Fulco

RACCONTARE LE RESIDENZE ARTISTICHE A DOM. PERCORSI ARTISTICI DENTRO E FUORI IL PILASTRO

Contesto è il titolo della stagione di Laminarie per il teatro DOM la cupola del Pilastro, che ha visto, da febbraio ad aprile 2017, un fitto calendario di residenze artistiche, incontri pubblici, progetti internazionali e spettacoli site-specific in anteprima assoluta. All’interno della programmazione artistica notevole importanza hanno avuto le residenze, che sono state in tutto tre. Gli ospiti chiamati si sono messi in gioco e hanno apportato la propria idea di “contesto” a stretto contatto con il rione Pilastro e in relazione allo spazio del teatro in cui ha sede la compagnia teatrale bolognese. Pratiche, riflessioni in cui il loro fare artistico ha incontrato la poetica della compagnia instaurando una reciprocità sia per l’artista in residenza sia per Laminarie. Si sono potute conoscere le fasi di creazione dell’attività proposta a partire dall’idea originaria pensata fino alla presentazione conclusiva, aperta al pubblico. Tutte e tre le residenze sono state accompagnate da un incontroDialogo sulla residenza - in cui sono stati invitati critici, esperti e studiosi di varie discipline che assieme al direttore artistico Febo Del Zozzo e a Sara Fulco, la curatrice dei tre report, hanno raccontato l’incedere della residenza. Notiamo infatti che questi Dialoghi sono stati calendarizzati prima dell’esito conclusivo proprio perché nella proposta di Laminarie c’è la volontà di continuare a riflettere su una combinazione importante, intrinseca al concetto stesso di permanenza. 
Il proseguire del tempo connesso al procedere dell’attività di creazione, del respiro duraturo e dilatato dell’artista nel momento in cui ha la possibilità di fermarsi e dare forma al proprio lavoro. Un processo che alimenta anche il teatro ospitante attraverso l’avvio di questa relazione residenziale che termina con uno spettacolo, che tuttavia non rappresenta il punto d’arrivo ultimo bensì la conclusione di un iter artistico, la punta estetica, politica e morale nel suo essere; un cammino artistico denudato, che scopre l’importanza dell’azione, del tempo e della riflessione.

Contesto è un progetto di Laminarie realizzato con il contributo di:

Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna – Assessorato Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna. Cofinanziato dal programma Europa Creativa dell'Unione europea nell'ambito del progetto Europe Grand Central. 

04 Marzo 2017

Jokyo

Posted in 2017, DOM, LAMINARIE, SPETTACOLI, LABORATORI

di Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo

Yoshito Ohno 4 DOM Blog copia 2

Jokyo di Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo

Regia: Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo

con la partecipazione di: Greta Bacchini, Marzio Badalì, Giacomo Calandrini, Lucia Fontanelli, Gabriele Gatto, Bruna Rroshi, Ester Silverio e Olivia Teglia

Luci e scenografia: Febo Del Zozzo

L' ultimo appuntamento dedicato a Yoshito Ohno nell'ambito di Contesto, la rassegna curata da Laminarie per il teatro DOM, è il 10 marzo alle ore 21 a DOM con la performance Jokyo di Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo.

Uno spettacolo site-specific che vede coinvolti Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo, direttore artistico di Laminarie, nello sviluppo di un lavoro che interseca e fonde le arti dei due artisti e la loro personale percezione di "contesto". 

Assieme a loro partecipano un gruppo di giovani, che durante i giorni di residenza artistica di Yoshito Ohno hanno preso parte al laboratorio volto alla creazione di Jokyo. I partecipanti interagendo direttamente con gli artisti hanno toccato aspetti connessi al teatro e alla danza butoh, scoprendo anche il livello strumentale di preparazione della scena e della sua evoluzione.

Il titolo della performance in giapponese significa letteralmente “situazione esistente”

Jokyo è uno spettacolo ideato e prodotto da Laminarie.

 

 

INFO
Ingresso agli spettacoli: 7 euro
Si consiglia la prenotazione.
Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – T 051. 6242160
www.domlacupoladelpilastro.it
combinazioni.net
DOM si raggiunge con l'autobus n.20 dal centro storico di Bologna, direzione Pilastro. Effettua corse notturne.

Il progetto di Yoshito Ohno rientra nell'ambito del Progetto interregionale di residenze artistiche realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

25 Febbraio 2017

Seconda residenza artistica a DOM con Yoshito Ohno

Posted in 2017, DOM, LAMINARIE, PILASTRO, SPETTACOLI, INCONTRI PUBBLICI, LABORATORI

Tre appuntamenti con il maestro giapponese a DOM e all’Università

 

7 marzo
ore 19 incontro pubblico a DOM - Dialogo sulla residenza di Yoshito Ohno.
Intervengono: Giovanni Peternolli, Febo Del Zozzo, Sara Fulco.

9 marzo
ore dalle 17 alle 19 presso il Dipartimento delle Arti, Salone Marescotti
Incontro Le scene del butoh: corpi, memorie, archivi. Incontro con il maestro Yoshito Ohno
Intervengono: Giovanni Azzaroni, Eugenia Casini Ropa, Febo Del Zozzo, Samantha Marenzi
Coordinano: Matteo Casari, Elena Cervellati

10 marzo
ore 21 esito di residenza artistica a DOM - Jokyo di Yoshito Ohno e Febo Del Zozzo.

Progetto di Laminarie con la collaborazione del Dipartimento delle Arti - Archivio Kazuo Ohno.

La nuova stagione di DOM la cupola del Pilastro curata da Laminarie dal titolo Contesto, avviata a Febbraio, che proseguirà fino ad Aprile 2017, vede nelle residenze artistiche uno dei temi portanti della programmazione. Sono tre gli artisti che svilupperanno progetti inediti e variabili, realizzati in loco a DOM apportando uno sguardo internazionale e innovativo al Pilastro ma anche alla città di Bologna, che in parallelo farà germogliare nuove visioni agli abitanti e ai residenti del territorio. Tutte le residenze prevedono un incontro di approfondimento in cui esperti nell’ambito delle arti performative dialogheranno con Sara Fulco, la curatrice dei report connessi ai progetti proposti dai performer, che durante i giorni di residenza artistica ne documenterà la realizzazione.

La seconda residenza prevista è quella dedicata a Yoshito Ohno, figlio ed erede artistico del maestro Kazuo Ohno, figura leggendaria e ispiratrice della danza butoh.