logo-laminarie-big

22 Febbraio 2016

LEVARE E BATTERE

Posted in DOM, LAMINARIE, MAPPAMONDO, SPETTACOLI, INCONTRI PUBBLICI, 2016

DOM febbraio | aprile 2016

LEVARE E BATTERE

Il mondo è un testo a più significati, e si passa da un significato all’altro mediante un lavoro; un lavoro a cui il corpo prende sempre parte, come, quando si impara l’alfabeto di una lingua straniera, tale alfabeto deve penetrare nella mano a forza di tracciare le lettere. Altrimenti ogni mutamento nel modo di pensare è illusorio.

Simone Weil

Ogni nuovo programma di DOM nasce sulla spinta di una domanda. Ogni nuovo programma di DOM, più che un semplice calendario di attività, vuole essere un progetto organico in grado di trasmettere le motivazioni che hanno condotto alle scelte artistiche di cui è composto. E’ stato così per ogni rassegna ospitata negli anni passati, da Fertile a Quello che si ha, da Insisto più forte a Urto. Si tratta di una direzione che porta costantemente a ri-pensare il senso del nostro progetto e ri-misurare le nostre capacità. 
La domanda da cui si origina il calendario che va da febbraio ad aprile 2016 riguarda il ruolo di DOM nell’attuale panorama teatrale italiano, investito da cambiamenti strutturali che hanno contribuito a una certa “saturazione” dei calendari dei teatri e a una disorientante burocratizzazione del sistema.
Nell’attuale condizione, abbiamo quindi dovuto capire cosa ci spetta
La risposta ci è sembrata chiara: occorre togliere, levare, per avere l’agio di respirare, per poter battere sui contenuti e sulle prassi. 
Abbiamo deciso di chiamare questo periodo di apertura Levare e battere. Pensando al ritmo e al lavoro. Due strumenti primari per il teatro.

 

 

PROGRAMMA

23 febbraio
_ore 18 > Inaugurazione > L’azione bella 
Mostra ECUBA porti e periferie del Mediterraneo
fotografie di Mario Carlini, video di Visual Lab
Connessioni dai nuovi siti web Laminarie/Combinazioni/Domlacupoladelpilastro
partecipano: Massimo Mezzetti/Assessore alla cultura Regione Emilia Romagna, Febo Del Zozzo e Bruna Gambarelli/Laminarie

_ore 20
presentazione del volume Diario di fabbrica di Simone Weil, 
a cura di Maria Conetta Sala, Introduzione di Giancarlo Gaeta, Ed. Marietti, 2015
partecipano: Maria Concetta Sala, Giancarlo Gaeta, Azzurra D’Agostino e Daria Balducelli di SassiScritti e un lavoratore di Philips Saeco che ha partecipato al presidio davanti alla fabbrica

2 e 3 marzo
_ore 21 > ESITO di residenza artistica 
Elena Galeotti - Piangere è un artificio
di Elena Galeotti
con Elena Galeotti e Ilaria Debbi
uno speciale ringraziamento a Rita Frongia 
produzione Cantharide

5 marzo
_ore 19 > esito di residenza artistica
Incontro pubblico Se - Mi - Dio
conversazione intorno a Salomè di Oscar Wilde e sulla scrittura per la scena 
partecipano:  Enrico Piergiacomi, Andrea Fazzini, Bruna Gambarelli 

_ore 21
A mio fratello il regno a me lasciate il canto (Ombre - Orfeo)     
Studio su Orfeo ed Euridice condotto da Elena Galeotti
partecipano ragazzi dai 14 ai 25 anni

19 marzo
_ore 21  > esito di residenza artistica 
Lara Russo - RA – ME 
Cercare coraggio/Proteggere innocenza 
coreografia Lara Russo
con Davide Tagliavini, Andrea Palumbo, Lucas Delfino
tecnica e suono Mahatsanga Le Dantec, Yesenia Trobbiani
a seguire incontro pubblico Coreografia tra definizione e improvvisazione 
partecipano: Fabio Acca, curatore e studioso di arti performative e Lara Russo, coreografa

5 aprile 
_ore 18
DADA > Cento di questi giorni
Incontro pubblico nel centenario nella nascita del movimento dadaista
partecipano: gli storici dell’arte Elio Grazioli e Fabiola Naldi

12 aprile
_ore 18
Lucia Sarzi, attrice e partigiana
Incontro con Laura Artioli, autrice del libro Storia delle storie di Lucia Sarzi, Corsiero Editore
partecipano: Giuliano Scabia, Laura Mariani, Fulvio De Nigris, Massimo Marino

16 Aprile
_ore 18 
CollettivO CineticO - Orizzontale Grande
Presso Campo Baseball del Pilastro
Nuova creazione site specific 
concept e regia Francesca Pennini
azione e creazione Simone Arganini, Margherita Elliot, Carmine Parise, Angelo Pedroni, Francesca Pennini, Stefano Sardi 
in caso di pioggia la performance si terrà presso DOM la cupola del Pilastro
al termine dello spettacolo è previsto un incontro con la compagnia presso DOM curato dal critico Andrea Nanni

19 aprile
_ore 17.30
Sopra il mare sotto la terra 
Esposizione delle opere dai bambini della scuola primaria Romagnoli
durante il percorso laboratoriale sul fumetto curato da Canicola
partecipano: Liliana Cupido, Chiara Abastanotti e i partecipanti al laboratorio.

26 aprile
_ore 18
Il Patto - Lettura pubblica della costituzione
con la partecipazione dei lettori volontari del quartiere e della città

28 e 29 aprile
_ore 21 > esito di residenza artistica
Ramia Beladel - Waiting for Godot while waiting for himself
A seguire incontro pubblico con l’artista Ramia Beladel 
realizzato nell’ambito di Europe Grand Central progetto europeo sostenuto dal programma Creative Europe dell’Unione europea 

Progetto speciale 
Il Pilastro fa Centro. Flusso di conversazioni metropolitane
Istallazione telematica che vuole enfatizzare la simultanea centralità 
di due aree bolognesi attraverso la trasmissione di immagini audiovisive 
e l’interazione in tempo reale tra il Pilastro e il tessuto storico di Bologna

a cura degli studenti del Corso di Scenografia Allestimenti - Accademia
di Belle Arti di Bologna
coordinamento docenti Enrico Aceti, Bruna Gambarelli

Tutti i martedì, dal 15 marzo al 15 maggio 
Accademia di Belle Arti di Bologna / DOM la cupola del Pilastro e altri luoghi del rione Pilastro

Un progetto di LAMINARIE
realizzato con il contributo di:
Comune di Bologna; Regione Emilia Romagna – Assessorato Cultura, 
Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. 
Cofinanziato dal programma Creative Europe dell’Unione europea nell’ambito del progetto Europe Grand Central 

I progetti di Lara Russo, Elena Galeotti/Cantharide, Ramia Beladel rientrano nell’ambito del Progetto interregionale di residenze artistiche realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Performance Orizzontale Grande è realizzata nell’ambito di IPERCINETICA, personale del CollettivO CineticO a Bologna, a cura di Emilia Romagna Teatro Fondazione/Arena del Sole in collaborazione con Centro la Soffitta-Dipartimento delle Arti-Università di Bologna, Teatri di Vita, DOM la cupola del Pilastro, la Baracca/Testoni Ragazzi con il contributo del Fondo per la danza d’autore/Regione Emilia Romagna, Anticorpi. Si ringrazia Athletics Baseball Bologna per la collaborazione.

Catering Altre terre

INFO
DOM la cupola del Pilastro
Via Panzini 1 - Bologna
Ingresso agli spettacoli: biglietto unico 7 euro.
5 euro per i possessori di DANZA CARD
Prenotazione consigliata.
Ingresso libero a tutti gli incontri.

Prenotazioni: LAMINARIE – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – T 051. 6242160

DOM si raggiunge con l’autobus n.20 dal centro storico di Bologna, direzione Pilastro. Effettua corse notturne.