logo-laminarie-big

LAMINARIE goes to MARSIGLIA!

La Compagnia Laminarie riprende la tournèe di Ecuba porti e periferie del Mediterranio. Marsiglia azione conclusiva del 2016!

La VII azione del progetto, che conclude le tappe del 2016, verrà ospitata al Théâtre Les Argonautes di Marsiglia.

La restituzione pubblica, in programma il 14 dicembre 2016, verrà preceduta da un workshop di 10 giorni in cui persone del luogo daranno forma ad una nuova Ecuba.

A concludere questa esperienza la presentazione del progetto all'Istituto Italiano di Cultura in programma il 15 dicembre 2016.

LAMINARIE è già a lavoro sul 2017: GRECIA, CROAZIA, ALBANIA E MAROCCO ospiteranno le prossime azioni.

STAY TUNED!

14

 

 

LA COMPAGNIA LAMINARIE IN PARTENZA PER I PORTI DEL MEDITERRANEO

Il 21 ottobre lo spettacolo Ecuba di Laminarie viene presentato al Roca Umbert di Barcellona con la partecipazione di persone del luogo. A novembre e dicembre tappe a Napoli e a Marsiglia.

LA COMPAGNIA LAMINARIE IN PARTENZA PER I PORTI DEL MEDITERRANEO

Inizia il prossimo 13 ottobre la tourneè della compagnia teatrale bolognese Laminarie, che porterà a realizzare tra ottobre e dicembre tre tappe del progetto “Ecuba - porti e periferie del Mediterraneo”: Barcellona, Napoli e Marsiglia.

WORKSHOP DELL'IMPRESA SOCIALE | 15 SETTEMBRE A RIVA DEL GARDA

Laminarie e DOM partecipano all'incontro di WIS 2016 su cultura e sviluppo locale

WORKSHOP DELL'IMPRESA SOCIALE | 15 SETTEMBRE A RIVA DEL GARDA
Il 15 settembre alle 14 presso Centro Congressi di Riva del Garda si terrà l'incontro "La cultura come risorsa generativa per uno svilupposostenibile e inclusivo" a cura di Chiara Galloni (Articolture, Bologna)

VOCAZIONE AL CONTATTO SI E’ CHIUSA CON UN GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO

VOCAZIONE AL CONTATTO SI E’ CHIUSA CON UN GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO

Si è conclusa ieri sera la rassegna Vocazione al contatto, curata da Laminarie/DOM la cupola del Pilastro nella nuova Arena del Parco Pasolini, nell’ambito di bè bolognaestate e in occasione di #PrimaveraPilastro2016, che ha confermando il Pilastro come una delle aree più vive e attive della città.